Regione Liguria - Provincia di Imperia
cliccare per visualizzare il menu

Comune di Ospedaletti

Cos'è l'IMU

IMU - L’art. 13 del D.L. 201/2011, convertito nella Legge 214/2011 ha anticipato al 1° gennaio 2012 l’introduzione dell’IMU, Imposta Municipale Propria, istituita dal D.Lgs 23/2011. L’IMU dal 2012 sostituisce l’ICI, Imposta Comunale sugli Immobili. L’IMU dal 2014 è una delle componenti della IUC, Imposta Unica Comunale, istituita dalla Legge 147/2013 (Legge di Stabilità per il 2014).

Dal 2014 l'IMU non si applica all'abitazione principale e relative pertinenze (un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7) con esclusione di quelle censite nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 per le quali continua ad applicarsi l'IMU con aliquota e detrazione di cui alla delibera comunale.

  • A decorrere dal 2016 la base imponibile è ridotta del 50% per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; ai fini dell'applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione.

Nel caso in cui il comodato gratuito concesso al parente in linea retta entro il primo grado (padre/figlio) non rispetti le condizioni della registrazione e della residenza del comodante nello stesso comune dell’immobile dato in comodato, sarà applicata solo l’aliquota agevolata del 7,6 %.

  • Per gli immobili locati a canone concordato (3+2) di cui alla legge 9 dicembre 1998, n. 431, l'imposta, determinata applicando l'aliquota stabilita dal comune, è ridotta al 75 per cento.
  • Per i cittadini italiani residenti all’estero (AIRE) è prevista l’esenzione dal pagamento IMU ed una riduzione della TARI pari al 70 % dell’imposta, a condizione che lo stesso sia titolare di pensione estera, che sia l’unica abitazione di proprietà in Italia e che non sia data in locazione; nel caso in cui si tratti di soggetto non pensionato o con pensione italiana sarà applicata l’aliquota agevolata del 7,6 %.
  • L’esenzione dal versamento dell’IMU sui terreni agricoli riguarda soltanto soggetti che siano coltivatori diretti, in tutti gli altri casi, anche se si tratta di terreno incolto, l’aliquota da applicare è quella del 6,6 %.
  • L’imposta è ridotta del 50% del tributo per i fabbricati inagibili e/o inabitabili.

Scadenze dei pagamenti

  • IMU 16 giugno – 16 dicembre

Referenti

Ufficio competente: 
Servizio Entrate - Tributi comunali

Contatti

Servizio Entrate - Tributi comunali

Responsabile: Andrea Sacchetti
Sede: Palazzo del Comune
Telefono: 01846822318 - 01846822331

Design: Provincia di Savona | Crediti