Regolamento

Regolamento per la valutazione e misurazione delle performance

Il regolamento disciplina le attività finalizzate alla misurazione e la valutazione della performance che, così come previsto nell’art. 3 del decreto legislativo 150/2009, sono volte al miglioramento della qualità dei servizi offerti dalle amministrazioni pubbliche, nonché alla crescita delle competenze professionali, attraverso la valorizzazione del merito e l’erogazione dei premi per i risultati perseguiti dai singoli e dalle unità organizzative in un quadro di pari opportunità di diritti e doveri, trasparenza dei risultati delle amministrazioni pubbliche e delle risorse impiegate per il loro perseguimento.

  1. A tal fine l’Amministrazione comunale è tenuta a misurare ed a valutare la performance con riferimento all’amministrazione nel suo complesso, alle unità organizzative o aree di responsabilità in cui si articola e ai singoli dipendenti, secondo modalità conformi alle norme di legge, nonché alle direttive impartite dal Dipartimento della Funzione pubblica, anche al fine di assicurare l’adozione di strumenti di comunicazione che garantiscono la massima trasparenza delle informazioni concernenti le misurazioni e le valutazioni della performance, secondo criteri strettamente connessi al soddisfacimento dell’interesse del destinatario dei servizi e degli interventi.

 

Tipo documento: 

Regolamento per la disciplina del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria

Il presente Regolamento, adottato ai sensi dell’articolo 52 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, disciplina i criteri di applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, il canone di concessione per l'occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, ad esclusione delle aree e degli spazi destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate per cui si rimanda al vigente regolamento comunale, di cui all’articolo 1, commi da 816 a 845 della legge 27 dicembre 2019, n. 160.

Il presente Regolamento disciplina, altresì, il servizio delle pubbliche affissioni.

Le disposizioni contenute nei regolamenti comunali che disciplinano la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e l’imposta comunale sulla pubblicità non trovano più applicazione a decorre dal 1° gennaio 2021, fatta eccezione per quelle riguardanti i procedimenti di accertamento, recupero o rimborso.

 

Tipo documento: 
Argomenti: 

Regolamento di polizia mortuaria

Il regolamento, in osservanza delle disposizioni di cui al titolo VI del Testo Unico delle Leggi Sanitarie 27 luglio 1934 ed al D.P.R. 10 settembre 1990 n. 285 nonché della L. R. n. 15/2020  ed alle norme sull'ordinamento dello stato civile, ha per oggetto il complesso delle norme relative la polizia mortuaria, dirette alla generalità dei cittadini ed alla pubblica amministrazione, in ambito comunale. Per norme relative alla Polizia mortuaria si intendono quelle sulla destinazione delle salme, sui trasporti funebri, sulla costruzione, gestione e custodia dei cimiteri e locali annessi, sulla concessione di aree e manufatti destinati a sepoltura privata, nonché sulla loro vigilanza, sulla costruzione di sepolcri privati, sulla cremazione e in genere su tutte le diverse attività connesse con la cessazione della vita e la custodia delle salme.

Tipo documento: 

Regolamento per il servizio civico

Il servizio civico è una misura di contrasto alla povertà, finalizzata al reinserimento sociale dei cittadini residenti in Ospedaletti privi di occupazione e in stato di disagio economico, attraverso l’attivazione e lo svolgimento nel territorio comunale di servizi di pubblico interesse e di pubblica utilità, esercitati in forma volontaria e flessibile.
Tale servizio rappresenta una risposta concreta alle esigenze del cittadino di ricoprire un ruolo attivo, valorizzando la propria dignità personale.
Si configura come forma di assistenza alternativa alla mera erogazione di un contributo economico ed è vincolato dall’ accettazione di un progetto personalizzato di intervento, concordato con il Servizio Sociale Professionale e predisposto sulla base delle caratteristiche, capacità e competenze del beneficiario.
Le altre forme di intervento economico assumono carattere puramente residuale e potranno essere erogate soltanto in favore di cittadini impossibilitati allo svolgimento del servizio civico occasionale, in casi particolari, su proposta dell’Ufficio Servizi Sociali.

Tipo documento: 

Regolamento per le concessioni cimiteriali

Questo regolamento disciplina la concessione in uso a privati di loculi cimiteriali sia di nuova costruzione che quelli già concessi e resisi disponibili, ossari ed aree cimiteriali destinate a sepolcro familiare o tombe di famiglia e si applica alle concessioni di loculi e ossari cimiteriali. Le concessioni sono soggette, oltre alle norme del regolamento, al regime del demanio pubblico di cui all’art. 824 del vigente codice civile, nonché alle norme di cui:

-    al testo unico delle leggi sanitarie approvato con regio decreto 27 luglio 1934. n.  1265. e successive modificazioni;
-    al D.P.R.  10 settembre  1990. n. 285, recante: "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria" e successive modificazioni;
-    al "Regolamento comunale di Polizia Mortuaria".
-    al  D.P.R. 3   novembre 2000, n. 396, recante: "Regolamento per la revisione e   la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, ai sensi dell’art. 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997. n. 127".
-    Deliberazione del Consiglio Comunale n. 40 del 2010 
-    Legge Regione Liguria 10.07.2020 n. 15

Documentazione e modulistica
Tipo documento: 

Regolamento comunale sulla circolazione e la tutela degli animali da affezione

  1. La definizione generica di animale, quando non esattamente specificata, di cui al presente regolamento, si applica a tutte le tipologie e razze di animali da affezione di cui alla L. 14 agosto 1991 n° 281, e a tutte le specie di vertebrati ed invertebrati tenuti in qualsiasi modo e a qualsiasi titolo, anche in stato di libertà o semilibertà.
  2. La definizione generica di animale si applica inoltre, nell'interesse della comunità locale, nazionale e internazionale, a tutte le specie selvatiche di vertebrati ed invertebrati, che appartengono al Patrimonio Indisponibile dello Stato, come specificato dall'art. 826 del Codice Civile e dagli art. 1 e 2 della legge 11 febbraio 1992 n. 157.
  3. Il presente regolamento riguarda la tutela di tutte le specie di animali che si trovano o dimorano, stabilmente o temporaneamente, nel territorio comunale di Ospedaletti.
Tipo documento: 
Argomenti: 

Regolamento comunale del verde pubblico e privato

L'Amministrazione Comunale, data l'importanza che la vegetazione riveste quale elemento fondamentale del paesaggio (il valore del paesaggio è tutelato anche dall’art. 9 della Costituzione della Repubblica, dal D. Lgs. 22 gennaio 2004, n.42 e dalla Convenzione Europea del Paesaggio), nonché in considerazione del ruolo di vitale importanza per la tutela dell'ambiente e dell'igiene, intende salvaguardare, attraverso il presente regolamento, le aree destinate a verde pubblico e privato, definendo le modalità di intervento nonché le trasformazioni del territorio più consone al mantenimento e allo sviluppo della vegetazione esistente: tutelando e dove possibile incrementando le presenze arboree nel contesto urbano e finalizzando gli interventi ad una più agevole accessibilità e ad una maggiore facilitazione di collegamenti naturali, allo scopo di realizzare un sistema complesso di reti ecologiche urbane.

Tipo documento: 
Argomenti: 

Regolamento di disciplina del corpo di polizia locale - armamento degli appartenenti al corpo di polizia locale

Il Regolamento disciplina il servizio di Polizia locale di cui agli artt. 4 e 7 della legge quadro sull'ordinamento della polizia municipale 7 marzo 1986 n.65 e della Legge Regionale n. 40 dell' 8 Agosto 1995 e della L.R. n. 35 del 6.4.2000.
Per quanto concerne lo stato giuridico economico ed organizzativo si rinvia al C.C.N.L. e alle normative applicabili in materia secondo la gerarchia delle fonti del diritto vigente.

Tipo documento: 

Comune di Ospedaletti