Regione Liguria - Provincia di Imperia
cliccare per visualizzare il menu

Comune di Ospedaletti

Pubblicazione di Matrimonio

Atto di Matrimonio

Il cittadino che vuole sposarsi può farlo in qualsiasi Comune Italiano. La pubblicazione, invece, deve essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove è residente uno dei futuri sposi e deve precedere il matrimonio.

Requisiti
Aver compiuto i 18 anni oppure i 16 anni con l'autorizzazione del Tribunale dei Minorenni.
La Pubblicazione di Matrimonio si svolge in due momenti:

  • Istruttoria: Uno dei futuri sposi dovrà fissare un appuntamento con l'Ufficiale di Stato Civile per la firma del verbale di richiesta di pubblicazione previa compilazione di un modello preliminare reperibile nell'ufficio di Stato Civile o presso le Sedi Circoscrizionali, o scaricabile da questo sito.
    In caso di matrimonio religioso dovrà essere fornita la richiesta di pubblicazione del Parroco o del Ministro di Culto.
  • Firma delle pubblicazioni: Entrambi i futuri sposi dovranno presentarsi all'appuntamento nel giorno fissato, muniti di valido documento di riconoscimento e di una marca da bollo, se entrambi residenti nel comune, e due marche da bollo se uno residente in altro Comune.

    Nel caso uno o ambedue, per validi motivi, non potessero presentarsi dovranno farsi rappresentare o dall'altro intervenuto o da 3° persona munita di apposita procura speciale corredata dalla fotocopia del documento di identità.
    In tale sede verrà concordata la data del matrimonio civile. In caso di matrimonio religioso la data verrà concordata con il parroco o il ministro di culto. Al momento della firma del verbale di richiesta di pubblicazione, i futuri sposi possono chiedere il Libretto Internazionale di Famiglia, che sarà loro rilasciato a celebrazione avvenuta.

    I futuri sposi che non intendono essere in regime patrimoniale di comunione dei beni, possono scegliere quello di separazione dei beni.

    La scelta del regime di separazione dei beni sarà resa esplicita nell' atto di celebrazione del matrimonio, ma è necessario che sia preavvisata: - all'Ufficiale di Stato Civile in caso di matrimonio civile - al Parroco in caso di matrimonio religioso.

    I futuri sposi che vogliono contrarre matrimonio civile in un altro Comune dovranno presentare richiesta scritta e motivata, in bollo, cui seguirà la consegna di atto di delega per l'ufficiale di stato civile del luogo prescelto dagli sposi.

Modalità

Termini: 

Le pubblicazioni rimangono esposte per almeno otto giorni consecutivi e il matrimonio potrà essere celebrato dal 4° giorno seguente l'ultimo giorno di pubblicazione.
Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni dalla pubblicazione.

Documentazione da allegare: 

Sono acquisiti d' ufficio per tutti i cittadini italiani.
Gli stranieri devono sempre presentare il nulla osta al matrimonio, di norma rilasciato dalle loro autorità consolari in Italia con firma legalizzata a seconda del paese d'origine o certificato di capacità matrimoniale ed estratto di nascita su modello plurilingue rilasciato dal comune straniero di residenza (se paese aderente a particolare convenzione).

Normativa e regolamenti

Normativa: 
  • D.P.R. 3.11.2000 n. 396
  • Codice Civile dall'art. n.84 al n.101 e art.116.
  • Legge 241/1990.
  • Decreto Presidente della Repubblica 445/2000.

Referenti

Responsabile Istruttoria: 

Contatti

Servizio Demografico e Ufficio Stato Civile

Responsabile: Mara Borri
Sede: Palazzo del Comune
Telefono: 01846822338 - 01846822353

Design: Provincia di Savona | Crediti