Home > Comune > Il Sindaco

Comune

Organi elettivi

Amministrazione 2014

Amministrazione 2009

La nuova Ospedaletti

Amministrazione

Documentazione

Servizi alle imprese

Servizi al cittadino

Dichiarazione Privacy

Il Sindaco

Il Comune di Ospedaletti è rappresentato attualmente dal Sindaco Paolo Blancardi assessore e consigliere nella precedente amministrazione. E' stato eletto nelle consultazioni elettorali de 25 Maggio 2014

il sindaco paolo blancardi

Il Sindaco rappresenta il Comune ed è responsabile dell’amministrazione dell’Ente. Assicura l’unità di indirizzo della Giunta Comunale promuovendo e coordinando l’attività degli assessori. E' eletto dai cittadini a suffragio universale e diretto ai sensi delle vigenti leggi. Prima di assumere le funzioni il Sindaco presta giuramento innanzi al Consiglio Comunale nella prima seduta dopo l’elezione pronunciando la seguente formula: “giuro di osservare lealmente la Costituzione, le leggi della Repubblica e l’ordinamento del Comune e di agire per il bene di tutti i cittadini”.
Il Sindaco è membro a tutti gli effetti del Consiglio Comunale. Distintivo del Sindaco è la fascia tricolore con gli stemmi della Repubblica e del Comune da portare a tracolla.
Competenze

Il Sindaco, in qualità di Capo dell’Amministrazione comunale:

POTERI DI DELEGA DEL SINDACO

Il Sindaco, con proprio provvedimento, nomina un Assessore con la delega a sostituirlo in caso di assenza o impedimento (vice-sindaco). Assegna, con suo provvedimento, ad ogni Assessore funzioni ordinate organicamente per gruppi di materie e con delega a firmare gli atti di amministrazione relativi alle funzioni assegnate. Le medesime funzioni possono altresì essere assegnate ai Consiglieri, comunicando al Consiglio nella prima seduta utile necessaria, tali determinazioni.

Nel rilascio delle deleghe di cui ai precedenti commi, il Sindaco uniformerà i suoi provvedimenti al principio per cui spettano agli Assessori i poteri di indirizzo e di controllo, essendo la gestione amministrativa attribuita ai dirigenti responsabili degli uffici e dei servizi o al Segretario comunale.

Il Sindaco può modificare l’attribuzione dei compiti e delle funzioni di ogni Assessore ogni qualvolta, per motivi di coordinamento e di funzionalità, lo ritenga opportuno.